La storia del ristorante Il Pianone

locale storico dal 1900

Nella seconda metą del '600, sui ruderi di una fortificazione medievale estrema propaggine del Castello di San Vigilio, nasce il Pianone. Casa padronale di una vasta tenuta in Castagneta prende il nome dal colle su cui sorge, spianato appunto molti secoli addietro dai Visconti per motivi di avvistamento militare. Nel 1740 la bergamasca famiglia Mascheroni torna dopo circa 50 anni da Venezia e acquista la proprietà sul colle del Pianone in Castagneta. Qui nasce, infatti, il 13 Maggio 1750 Lorenzo Mascheroni, poeta e matematico illustre che, al seguito di Napoleone, si stabilisce a Parigi, dove morirà il 14 Luglio del 1800 onorato dal Bonaparte con funerali di stato. Dopo i Mascheroni la casa passa di mano in mano e agli inizi del '900 diventa, con alterne fortune, "frasca fuori porta" prima e "taverna con alloggio" poi.

l' attuale gestione

Nel 1962 Enrico Panattoni con geniale intuizione ne rileva la gestione e, in vari e successivi interventi, trasforma l' originale avamposto nel più suggestivo ristorante di Bergamo Alta. Immerso nel verde di Castagneta, sui colli della città vecchia, tra i fiori coltivati con straordinaria perizia e amore infinito da Enrico prima e oggi dal figlio Marzio, il ristorante Il Pianone rinnova il fascino del tempo passato nella fantastica cantina, santabarbara del primitivo fortilizio, nel salone a volte con il grande camino e nella veranda, stupenda terrazza panoramica. che offre una vista straordinaria sulla città di Bergamo e le sue valli.